Informazioni: consultare la nostra politica sulla privacy. Questo sito non rilascia visti e non fa parte di un’agenzia governativa ufficiale. Siamo un sito di informazione privata.

VISTO ETA | REGNO UNITO

Colloquio presso l’ambasciata britannica per la richiesta del visto

I cittadini stranieri che richiedono un visto per il Regno Unito devono sostenere un colloquio presso un’ambasciata britannica. È necessario fissare un appuntamento presso un centro per la richiesta di visto del Regno Unito nel paese in cui si intende presentare la domanda.

Lo scopo di un colloquio per il visto del Regno Unito

Il colloquio per il visto del Regno Unito è una parte essenziale del processo di richiesta del visto. Questa fase del processo di rilascio del visto convalida l’identità del richiedente e valuta le sue intenzioni di rimanere nel Regno Unito.

Documenti da portare al colloquio

I richiedenti di un visto per il Regno Unito devono presentare determinati documenti al momento del colloquio con l’ambasciata. Ecco l’elenco dei documenti da presentare:

Procedura di colloquio per la richiesta di un visto

I candidati devono arrivare all’ambasciata con 15 minuti di anticipo per consentire i controlli di sicurezza prima dell’appuntamento. Una volta superati i controlli di sicurezza, le impronte digitali del richiedente verranno registrate e il candidato verrà portato nella sala d’attesa.

L’appuntamento all’ambasciata si svolge in inglese. A volte il colloquio può essere condotto nella lingua locale se il funzionario consolare parla correntemente quella lingua. Ecco le domande che generalmente vengono poste durante il colloquio per ottenere un visto britannico:

Durata del colloquio per il visto per il Regno Unito

La durata di un colloquio per un visto per il Regno Unito dipende da una serie di fattori. Il colloquio dura generalmente circa 30 minuti, ma può durare di più se il funzionario consolare ritiene di aver bisogno di più tempo per ottenere le risposte a tutte le domande.